Prevenzione della Corruzione

Responsabile della prevenzione della corruzione.

Tutte le amministrazioni pubbliche devono individuare il Responsabile della prevenzione della corruzione (di seguito per brevità “Responsabile”).

Negli enti locali, tale Responsabile è individuato preferibilmente nel segretario comunale, salva diversa e motivata determinazione.

Il Dipartimento della Funzione Pubblica, con la circolare numero 1 del 25 gennaio 2013 (paragrafo 2) ha precisato che nella scelta del Responsabile gli enti locali dispongono di una certa flessibilità che consente loro “di scegliere motivate soluzioni gestionali differenziate”. In pratica è possibile designare un figura diversa dal segretario.

Il Dipartimento della Funzione Pubblica ha poi precisato che la scelta dovrebbe ricadere su qualcuno che:

  1. non sia stato destinatario di provvedimenti giudiziali di condanna;
  2. non sia stato destinatario di provvedimenti disciplinari;
  3. abbia dato dimostrazione, nel tempo, di comportamento integerrimo. 

 

Per questo ente, è stato nominato il sottoscritto Dottor GIUSEPPE VITALI – Segretario Comunale - con decreto prot. n. 9545 del 17.09.2013.

Allegati

relazione

Note: scarica allegato

decreto_responsabile_prevenzione

Note: scarica allegato

Piano triennale anticorruzione 201-2016

Note: scarica allegato

RELAZIONE DEI RESPONSABILI DELLA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE

Note: scarica allegato

RELAZIONE RPC 2015

Note: SCHEDA di relazione

Ultima modifica: Lun, 18/01/2016 - 11:15