Giornata del Sacrificio del Lavoro Italiano nel Mondo

Giornata del Sacrificio del Lavoro Italiano nel Mondo

L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

Oggi 8 agosto, ricorre la Giornata del Sacrificio del Lavoro Italiano nel Mondo, istituita in memoria della tragedia di Marcinelle, in Belgio, dove nel 1956 persero la vita 262 persone, di cui 136 immigrati italiani.

Tanto tempo è passato ma ricordare è importante e doveroso.

Ricordare le persone che hanno perso la vita sul lavoro, che è elemento fondante della nostra nazione, è fondamentale.

Pensare a quei padri di famiglia che, nella speranza di un futuro migliore per sé e per i propri figli, lasciando la loro terra, la loro casa ed i loro cari, hanno trovato la morte, fa rabbrividire come se fosse ieri, come se fosse oggi.

Il gesto migliore per ricordare il sacrificio di tutti i lavoratori italiani all’estero è stringersi in un ipotetico abbraccio, che possa portare conforto a tutti coloro che ogni giorno soffrono, lottano e sperano in un futuro migliore.

A tutti gli italiani che lavorano all’estero esportando i nostri valori e le nostre tradizioni, vada il nostro caloroso abbraccio.

 

Il Sindaco

Ing. Riccardo Canini

Data: 08/08/2019 Ultima modifica: Gio, 08/08/2019 - 11:05